CINICI INFAMI E VIOLENTI – D.Magni, S. Giobbio

By | March 8, 2019

di  Andrea Carlo Cappi

  • font size  
  • Stampa 
  • E-mail 
  • Video

Il titolo completo è Ancora più… Cinici infami e violenti – Dizionario dei film polizieschi italiani anni ‘70ed è in effetti la nuova edizione riveduta e ampliata del già prezioso Cinici infami e violentidegli stessi autori pubblicato nel novembre del 2005 ed esaurito da un po’. In questo intervallo di tempo, però, il poliziesco all’italiana ha avuto un’improvvisa riscoperta, cui non è estraneo l’interesse manifestato in proposito da Quentin Tarantino (la gente certe cose le capisce se gliele spiega uno famoso da un palcoscenico importante, se glielo diciamo noi non ci stanno a sentire). Molti titoli sono finalmente apparsi in dvd, case discografiche specializzate hanno cominciato a pubblicare i cd delle colonne sonore e la grande stagione del “poliziottesco” – come veniva definito con vago disprezzo all’epoca – è tornata accessibile al pubblico, tornando a essere fonte di ispirazione per film-maker e musicisti. Perciò gli autori hanno deciso di non limitarsi a una ristampa, ma di ampliare il loro dizionario con schede di film in precedenza irreperibili e nuovi saggi che aprono e chiudono il libro; e con una prefazione di Umberto Lenzi, oggi romanziere, ma in quegli anni regista attivissimo (dal cinema d’avventura al thriller e al poliziesco) che ha firmato molti dei film più significativi di questo filone. Suo è del resto Il cinico, l’infame, il violento, titolo che rendeva omaggio a Il buono, il brutto, il cattivo di Leone e che ha ispirato quello del dizionario edito da Bloodbuster.

Dalle 218 pagine della prima edizione Daniele Magni e Silvio Giobbio, con la collaborazione di Marco Grassidonio, sono passati alle 322 – non meno dense – della nuova, sempre con i contributi di Manuel Cavenaghi, Matteo Di Giulio, Maurizio Maiotti e Antonio Pezzotta, tutti animati da una competenza che deriva dalla passione con cui affrontano l’argomento. Oltre alle illustrazioni in bianco e nero, ai manifesti e alle copertine di video che illustrano il volume, in appendice si trovano anche le filmografie degli attori (con relative foto segnaletiche), dei registi e dei musicisti che hanno frequentato il genere, oltre a bibliografia e discografia.
Il pregio di questo libro è che anche la parte del dizionario vero e proprio è una lettura piacevolissima, persino per chi non sapesse niente di questa cinematografia: gli autori sanno essere ironici e pungenti sui film più disastrosi, quanto sono obiettivi e attenti con i veri capolavori. Il risultato è che il lettore che volesse farsi una cultura sul genere sa cosa scegliere e cosa evitare… ma spesso viene incuriosito anche dalle pellicole di minor pregio, che potrà affrontare debitamente preparato. Ogni scheda è corredata dai dati delle edizioni di ciascun film in vhs e dvd e, quando esistente, del corrispondente album della colonna sonora. E il posto ideale per trovare il materiale è, guarda caso, Bloodbuster (www.bloodbuster.com), il negozio gestito a Milano da Daniele Magni e Manuel Cavenaghi, autentico luogo di perdizione per gli appassionati di cinema di genere. Benché lo slogan del negozio-editore sia “Tutto il cinema dalla B alla Z”, questo libro permette di scoprire molti irrinunciabili titoli di serie A.

CINICI INFAMI E VIOLENTI
Dizionario dei film polizieschi italiani anni ‘70
Daniele Magni – Silvio Giobbio
con la collaborazione di Marco Grassidonio
Bloodbuster
322 pagine – € 25.00