I sintomi della vena varicosa

Se a causa di qualche condizione c’è un eccesso di pressione sull’addome o sulle gambe, questo potrebbe causare vene varicose. Le ragioni comuni per la pressione potrebbero essere a causa dell’obesità, gravidanza e quando si sta in piedi per lungo tempo. Tumori e qualche costipazione cronica potrebbe anche causare vene varicose. Se si conduce uno stile di vita sedentario allora questo contribuisce anche alla condizione. È perché in questi casi i muscoli non funzionano bene e questo porta a una scarsa azione di pompaggio.

La condizione della vena varicosa inizia anche ad aumentare con l’età perché le vene iniziano a indebolirsi. Se hai avuto una lesione alla gamba allora questo potrebbe causare danni valvolari nella vena che potrebbe portare alla varicosità. La genetica ha anche un ruolo importante da svolgere nella vena varicosa. Se i vostri familiari soffrono di vene varicose allora ci sono alte probabilità che si può avere troppo.

Ecco i sintomi che mostrano che si soffre di vena varicosa.

Vasi sanguigni che diventano blu o viola scuro che è visibile sul polpaccio e sulle cosce.

Gambe doloranti, tenere e doloranti quando si sta in piedi per lungo tempo.

 

Quando chiamare il medico?

Un medico dovrebbe essere chiamato quando i sintomi della vena varicosa iniziano a peggiorare. Se la pelle sulla vena varicosa inizia a diventare scolorita o traballante o inizia a sanguinare, allora si può sviluppare ciò che è noto come dermatite da stasi. Se questo non viene trattato allora potrebbe aggravare l’infezione della pelle e causare ulcere croniche delle gambe.

Se si dispone di vene varicose che sono calde, rosse e tenere da toccare allora si può avere flebitis. Questo si verifica quando c’è un coagulo di sangue formato sulla vena.

Se la vena varicosa è ferita quindi anche incontrare il medico immediatamente. La raffica di sangue deve essere controllata che viene eseguita attraverso l’elevazione delle gambe con compressione diretta. È importante ottenere una valutazione adeguata in modo che ti salvi da ulteriori complicazioni.

Se ha un’eccessiva emorragia o se il sanguinamento non si ferma, è importante cercare un aiuto medico immediato. Anche provare Arthrolon se si soffre di dolore.

 

Una vena varicosa in gravidanza

È comune per le donne a soffrire di vene varicose quando rimangono incinta. Inoltre, se tua madre ha capito allora è molto probabile che si otterrà troppo. Questo perché la vena varicosa è ereditaria. A causa degli ormoni della gravidanza, le pareti della vena si gonfiano e si indeboliscono. La pressione che si accumula dietro l’utero rallenta la circolazione sanguigna nel cuore e questo fa gonfiare le vene delle gambe e del bacino. Si vedono così queste vene blu sulla gamba.

 

Share this post:

Recent Posts

Comments are closed.